mercoledì 17 giugno 2009

RISO VENERE CON GAMBERI



E' da tempo che lo volevo provare, ieri alla fine l'ho fatto. E' strano vedere il riso così nero, a parte colorato dal nero di seppia, però in molti mi dicevano che è così buono...


Il tempo di cottura è molto lungo, almeno 20 minuti, per cui invece di fare il classico risotto ho preferito farlo bollire.


Mentre cuoceva in una pentola antiaderente ho messo dell'olio extra vergine, un pezzetto di cipolla bianca tritata, fatto soffriggere un pochino e poi ho aggiunto dei gamberi tagliati a pezzettini. Sfumato con del vino bianco e un cucchiaino di aceto (mi ispirava il profuno)...salato pepato e rosolato per una decina di minuti.


Scolato il riso (che secondo me risultava sempre duro) l'ho fatto saltare in padella col condimento aggiungendo dell'erba cipollina fresca....


Impiattato e guarnito con 3 gamberi interi.


Il gusto in realtà non è male, anche il profumo che emana tipo pane appena sfornato, ma a dirla tutta io preferisco di gran lunga il nostro carnaroli....

2 commenti:

Federica ha detto...

Ma sai io lo adoro il riso venere quindi questo tuo piatto lo trovo divino!!!

Gunther ha detto...

un bel risultato anche cromatico nero e rosa è molto bello

Related Posts with Thumbnails